Medoc

Pathway Modello CHEPS/ATS/fMRI


PathWay –Stimolatore per potenziali evocati da contatto al calore

Lo stimolatore per potenziali evocati da contatto al calore PathWay è uno stimolatore termico computerizzato progettato per la ricerca avanzata sul dolore, contribuendo all’avanzamento degli studi dei nocicettori. Il PathWay apre nuove strade allo studio del dolore.
Il sistema PathWay offre nuove possibilità di stimolazione per lo studio dei potenziali evocati dal dolore e applicazioni fMRI. Quando utilizzato insieme ad un sistema di registrazione EEG, il PathWay offre la possibilità di registrare risposte oggettive alla percezione del dolore. Il sistema PathWay è inoltre disponibile in una configurazione compatibile con la fMRI.

Il sistema PathWay permette l’attivazione selettiva e l’identificazione di A-Delta e C-Fibers attraverso la registrazione EEG, fornendo così ai ricercatori la possibilità di determinare quali tipi di fibre sono affette.

PDF SCARICA LA BROCHURE

 

TSA-II

Analizzatore sensoriale TSA-II

L’analizzatore Neurosensoriale TSA-II è uno strumento essenziale nella diagnosi dei danni ai nervi nella pratica clinica, nella ricerca e test farmacologici.Il Quantitative Sensory Testing (QST) delle modalità termiche è l’unico test per la valutazione quantitativa di nervi sensoriali di piccolo calibro (A-Delta e C-Fiber), i trasmettitori principali della sensazione del dolore.

PDF SCARICA LA BROCHURE

 

Q-Sense

 

Q-Sense

Q-Sense, Test delle piccole fibre, è uno strumento facile da usare e scientificamente validato per misurare le soglie sensoriali termiche di caldo, freddo e dolore da stimolo caldo: si tratta di fattori determinanti a livello clinico nella valutazione delle neuropatie delle piccole fibre diabetiche, idiopatiche e da chemioterapici.

“Le modalità sensoriali sono colpite più frequentemente di quelle motorie, ma i problemi legati alle piccole fibre nervose possono essere il primo segnale visibile.”Papanas et al, Nat Rev Endocrinol., 2011

Rilevazione precoce

La rilevazione subclinica può ridurre il rischio di gravi complicanze neurologiche consentendo di sviluppare un piano terapeutico più tempestivo ed efficace.

Monitoraggio della risposta alla terapia

Risposta al trattamento e all’intervento farmacologico.

Misurazione validata

Accettata dalla comunità scientifica, dalle autorità e dagli enti regolatori.

PDF SCARICA LA BROCHURE

 

AlgoMed


AlgoMed – Computerized Pressure Algometer, è il primo strumento per la valutazione della sensibilità al dolore tramite la pressione computerizzato che fornisce in tempo reale  il feedback visivo ed acustico  unito al  con il controllo ed il monitoraggio continuo dei livelli di  pressione utilizzati.

Gli algometri  sono progettati  per quantificare e documentare i livelli di sensibilità e la soglia di tolleranza al dolore a attraverso la misurazione della pressione applicabile.La pressione algometrica è una misura affidabile nella valutazione  del dolore nei muscoli, articolazioni, tendini e legamenti.

Il limite dei test di algometria classici è quello di  non poter quantificare e monitorare in tempo reale  la pressione applicata sul  distretto muscolare interessato del paziente.  Algomed consente l’applicazione di uno  stimolo pressorio ad incremento costante con il continuo monitoraggio e memorizzazione dei dati  di stimolazione.

AlgoMed  è il nuovo strumento di misura per tutti  i protocolli di ricerca dove sia necessaria la precisa quantificazione del dolore al test pressorio.

Nella pratica clinica, la risposta pressoria  di  AlgoMed consente la quantificazione  nella valutazione delle varie condizioni di dolore (p.es. nella Sindrome di Dolore muscolare e nella Fibromialgia).

AlgoMed costituisce inoltre  un metodo pratico e conveniente per il monitoraggio dell'efficacia del trattamento.

PDF SCARICA LA BROCHURE

 

 

VSA-3000



Il sistema VSA-3000 per l’analisi sensoriale vibratoria, è un dispositivo computerizzato per la valutazione quantitativa delle funzioni dei nervi sensoriali di grosso calibro, le fibre A-beta del sistema nervoso periferico.
Disponibile sotto forma di unità stand-alone o come accessorio per il sistema TSA-II (analizzatore sensoriale), Il VSA-3000 quantifica la soglia di percezione della vibrazione, ed è un metodo validato clinicamente per lo screening rapido, la diagnosi precoce, la valutazione longitudinale dei soggetti a rischio di disfunzioni sensoriali associate a malattie o infortuni professionali. Tra le comuni applicazioni sono incluse la diagnosi di neuropatie diabetiche, del tunnel carpale, sciatalgie lombari e varie neuropatie periferiche e da compressione.


Principi operativi

Il sistema VSA-3000 è composto da uno stimolatore per la mano ed uno per il piede, dal design ergonomico e comodo da utilizzare come appoggio per la mano con la testina vibrante sulla parte superiore. Lo stimolatore genera una pressione controllata di 50 grammi contro la parte da esaminare. Il supporto per il piede permette lo studio plantare. E’ stato dimostrato che il test dei polpastrelli fornisce risultati migliori e facilmente riproducibili, mantenendo un buon comfort del paziente e quindi una sua maggiore cooperatività. E’ disponibile opzionalmente uno stimolatore mobile con cavo da 1,5 m per testare tronco, viso e altre parti del corpo, permettendo di stimolare le varie parti del corpo del paziente.

 

PDF SCARICA LA BROCHURE

 

ATTENZIONE! La sezione del sito a cui si sta accedendo è rivolta esclusivamente ad operatori sanitari.

Parte delle informazioni contenute in questo site sono destinate esclusivamente agli Operatori Sanitari in conformità all'art. 21 del D.lgs. 24 Febbraio 1997, n. 46 s.m.i e alle Linee Guida del Ministero della Salute del 17 Febbraio 2010. La possibilità di proseguire nella navigazione e di accedere ai contenuti informativi relativi a prodotti, descrizioni tecniche e offerte commerciali è subordinata alla dichiarazione da parte dell'utente e sotto la propria responsabilità, di essere un operatore sanitario.
Dichiaro sotto la mia responsabilità di essere un operatore sanitario: